Gestione ambientale

In molti corsi d’acqua, la continuità del trasporto di sedimenti è interrotta dalla presenza di dighe e traverse. L’accumulo di materiale all’interno di bacini (o serbatoi) comporta la diminuzione del volume disponibile, la riduzione della vita utile del bacino e un peggioramento dello stato eco-morfologico del fiume a valle della discontinuità.

Lo studio accurato dei dati di trasporto solido in sospensione (SSC)  e di trasporto al fondo (TS) consente l’elaborazione di piani di gestione sostenibile del sedimento, che ne incentivano la continuità lungo l’intera asta fluviale e includono l’obiettivo ultimo di miglioramento dello stato eco-morfologico del corso d’acqua. 

Nell’ambito di questa tematica, Mountain-eering s.r.l. ha partecipato ai seguenti progetti:

La pianificazione del paesaggio è un’attività interdisciplinare che raccoglie al suo interno diversi aspetti quali: un utilizzo competitivo del suolo, la protezione dei pericoli naturali, la protezione e conservazione delle risorse naturali e dei beni culturali, lo sviluppo di aree ricreative.

Nell’elaborazione di un progetto di pianificazione paesaggistica non è presente un unico obiettivo, ma è importante avere una visione a 360° del territorio in cui si opera e dei diversi attori (o stakeholders) coinvolti. L’ottimizzazione e la conservazione dei servizi ecosistemici (ecosystem services) possono essere identificabili come fine ultimo, dove le azioni implementate per il loro raggiungimento seguono il principio della sostenibilità

  • Il Piano di Gestione del Basso Aurino è stato commissionato dall’Agenzia per la Protezione Civile della Provincia Autonoma di Bolzano con il duplice obbiettivo di ottimizzare gli interventi di difesa dalle piene per zone abitate e infrastrutture  e la conservazione e il miglioramento dell’ecosistema fluviale.
  • Nell’ambito della gestione del territorio, Mountain-eering s.r.l. sta seguendo il progetto “Piano di Gestione Area Fluviale Rienza”, in breve “RIENZact“, commissionato dall’Agenzia per la Protezione Civile della Provincia Autonoma di Bolzano. Ulteriori informazioni riguardo il progetto RIENZact sono disponibili sul sito internet al seguente link

L’eco-idraulica è una scienza interdisciplinare che studia l’interazione tra ecologia e idraulica. L’eco-idraulica dovrebbe considerare sempre due aspetti principali: 1) gli effetti di diverse portate sull’ecosistema acquatico e 2) le variazioni di portata originatesi dall’evoluzione dell’ecosistema acquatico (Yu  and Wang, 2003).

Gli studi condotti in questo ambito sono i seguenti:

Mountain-eering srl si occupa di diversi programmi di monitoraggio ambientale, i quali prevedono una serie di processi e attività volte a caratterizzare e monitorare la qualità dell’ambiente.

Nel contesto fluviale, il programma di monitoraggio si prefigge un’accurata analisi, comprensione e quantificazione delle risposte morfologiche ed ecologiche del fiume a seguito di interventi di riqualificazione fluviale.

Di seguito vengono presentati i principali progetti di monitoraggio ambientale da noi seguiti: