“Progetto Dighe 2014 - 2016” - ARPA Lombardia 2016

Schema idroelettrico delle acque del sistema a2a S.p.a.

Nell’ambito del Progetto Dighe, appaltato dall’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA) Lombardia, Mountain-eering, in collaborazione con Progepiter srl, CISMA srl e Corr-Tek Idrometria srl, ha svolto l’analisi della dinamica del trasporto solido in sospensione sulla base di misure in continuo registrate da stazioni di monitoraggio e misure in campo svolte durante le operazioni di svaso di bacini artificiali lombardi.

È stato inoltre implementato un nuovo modello concettuale per l’identificazione di indici di riferimento, che considerano le caratteristiche idromorfologiche e meteoclimatiche dei diversi bacini, da utilizzare come valori di riferimento durante le operazioni di svaso. 

Nella mappa seguente sono identificabili i diversi serbatoi presenti in Valtellina.

Dati disponibili:

  • valori del trasporto solido in sospensione (TSS) registrati prima, durante e dopo le operazioni di gestione dei bacini artificiali;
  • serie storica di dati di portata e torbidità di diversi corsi d’acqua presenti nell’arco alpino quali ad esempio: Rhone, Rhein, Reuss, Aare, Adige etc.

Approccio allo studio:

  • analisi dei dati di TSS registrati durante le operazioni di svaso, confronto con i valori associati a eventi di piena naturale ed identificazione di indici di riferimento per consentire una gestione sostenibile delle operazioni di svaso.

Andamento della concentrazione dei solidi sospesi a Cancano durante la fluitazione del 2010

Le operazioni più frequenti in Valtellina sono la fluitazione e la rimozione meccanica di sedimento. Tuttavia a seguito della redazione delle Linee Guida da parte della Regione Lombardia, i gestori dei bacini potranno considerare di associare diverse operazioni di gestione del sedimento per migliorarne l’efficienza e potranno monitorare i valori di torbidità onde evitare di sforare le concentrazioni di riferimento per assicurare la salvaguardia e il benessere dell’ecosistema fluviale.

Campagna di misura a Ponte Briolo durante la fluitazione del 2018
Campionatore Helley Smith
Regime idrologico del Rhone
Bean plot rappresentante l'andamento medio della concentrazione dei solidi sospesi nelle diverse stagioni (Q1= inverno) per il Rhone